L’iniziativa nell’ambito del progetto Open organizzato dall’associazione
culturale Ethnos Club

Un patto con gli studenti delle scuole superiori di Torre del Greco per promuovere il turismo e le bellezze del territorio.

E’ il senso del workshop sul turismo aperto agli studenti del Liceo “G. De Bottis”, del “Tilgher” di Ercolano e del “Degni” di Torre del Greco. 

Un momento di confronto tra protagonisti del marketing territoriale, finalizzato alla valorizzazione turistica di #costadelvesuvio, e gli studenti impegnati in un percorso di crescita conoscitiva.

 

 

Nell’introduzione Gigi Di Luca, regista e Direttore artistico del progetto Open, organizzato dall’associazione culturale Ethnos Club, ha parlato del tema della cultura come volano dello sviluppo turistico: “Open è un progetto che prevede proprio l’apertura di spazi pubblici e culturali alla città: appuntamenti teatrali, visite guidate e momenti di confronto come questi per puntare ad una vera promozione turistica di un territorio meraviglioso”
Nello Del Gatto, torrese di origine, giornalista ed autore della trasmissione Passioni, andata in onda su Radio Rai, in cui ha messo al centro della trattazione Torre del Greco, il corallo e la sua centralità in un progetto turistico complessivo ha affrontato il tema dello stimolo che dalle nuove generazioni può arrivare: “I giovani possono essere davvero lo spunto che serve a questo territorio per fare il salto di qualità.

Turismo significa anche condivisione, in tempo reale, delle bellezze che abbiamo e che non tutti conoscono.

Realizzando la trasmissione, condividendola su tutti i canali social, mi sono accorto dell’interesse internazionale verso la nostra città”.

Francesco Colace, docente universitario presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Salerno, ha affrontato il tema del “databanking”, raccolta informatica di notizie e diffusione 2.0 delle principali attrattive del territorio.

“Gli studenti – ha dichiarato ad una platea interessata – sono i nativi digitali del nostro presente.

Sono gli studenti che devono rappresentare il passo in avanti per sfruttare competenze e intuizioni.

E’ dal loro impegno verso la promozione delle nostre bellezze che possiamo costruire una rete di informazioni capaci di essere utilizzate a fini di promozione turistica”

Parole condivise dalla Presidente di Federalberghi Costa del Vesuvio, Adelaide Palomba, che ha fatto una sintesi delle posizioni che nell’ambito del workshop sono state espresse alla luce delle opportunità che si stanno creando e del lavoro di promozione turistica che Federalberghi Costa del Vesuvio sta portando avanti attraverso la partecipazione alle principali fiere dedicate al turismo in Italia e in Europa.

“Nel corso di questi mesi – ha dichiarato – in giro per le fiere di categoria abbiamo registrato l’interesse internazionale per un territorio che deve diventare, attraverso il lavoro di tutti i protagonisti, una destinazione turistica.

In questi anni è stato potenziato il lavoro di attrazione verso quella fetta di turismo che si muove anche in maniera individuale e senza la presenza di gruppi organizzati.

Il nostro obiettivo è limitare la presenza del turista “mordi e fuggi”, puntando invece anche attraverso la collaborazione con gli enti comunali per una strategia di promozione del territorio”.

Il workshop ha anche avuto il compito di organizzare ed elaborare una strategia e una serie di proposte per una nuova campagna promozionale e pubblicitaria, dai contenuti smart e vicini ai giovani, con cui puntare alla valorizzazione del territorio e alla sua conoscenza al di fuori del confini territoriali.

Al termine del workshop è stata effettuata una visita guidata al Museo del Corallo presso l’istituto “F. Degni” di Torre del Greco a cura degli studenti della scuola.