copertina_funiculartParte il 7 febbraio l’iniziativa dell’associazione culturale FuniculArt per promuovere l’archeologia vesuviana: il primo evento coinvolge il sito archeologico di Oplonti, la Villa di Poppea che ricade nel Comune di Torre Annunziata. Nelle domeniche di Funiculart è possibile usufruire della possibilità offerta dal Mibact con l’ingresso gratuito ai siti della cultura statali durante le prime domeniche di ogni mese, per approfondire la storia dei siti museali e scavi archeologici dell’area vesuviana. L’appuntamento è presso l’ingresso agli scavi alle ore 10:30, la visita partirà alle 10:50.

Sarà l’occasione per andare alla scoperta di uno dei siti archeologici più interessanti del territorio vesuviano che condivide con Pompei, Ercolano e Stabiae e gli altri centri minori, non solo la storia archeologica ma anche la storia del rinvenimento legata ai Borbone ed in particolare alla figura di re Carlo che volle intraprendere nel’700 una clamorosa avventura di riscoperta archeologica.

Splendido esempio di villa residenziale di epoca romana, risalente alla metà del I secolo dopo Cristo con successivi ampliamenti, era forse dedicata a Poppea Sabina, seconda moglie dell’imperatore Nerone. La villa imponente e magnifica, con alcuni tra gli affreschi più belli giunti fino a noi dall’epoca romana, è uno degli esempi più grandiosi dell’utilizzo di tali strutture per l’otium, inteso come riposo culturale e pratica di formazione colta.

Già dall’ingresso,  si coglie un meraviglioso colpo d’occhio sulle strutture antiche, conservate anche negli alzati e restaurate nelle parti mancanti. Un viridarium precede la villa, e superando un primo portico colonnato si entra in un salone oltre il quale ci sono alcuni ambienti termali, la cucina, fino poi a raggiungere l’atrium, l’ingresso alla villa aperto sul mare e sulla strada. L’atrium, come di consuetudine nelle dimore romane, presenta la vasca per la raccolta dell’acqua piovana, l’impluvium.

I prossimi appuntamenti de “Le Domeniche di FuniculArt” sono: 6 marzo Museo Archeologico Nazionale di Napoli; 3 aprile Scavi archeologici di Pompei.

La durata della vista (con una guida abilitata) è di 1h e 30; si svolgerà anche in caso di pioggia. Ingresso al sito: gratuito. Il contributo associativo è di 5 euro, ridotto under 25: 3 euro, gratuito under 14. Per contatti: info@funiculart.it, 3337717054 – 3286991621 – 3204216584.

Per raggiungere la Villa di Poppea: in Circumvesuviana, linea Napoli-Sorrento, fermata Torre Annunziata/Oplontis; linea Napoli-Poggiomarino, fermata Torre Annunziata/Oplontis; in auto: proseguire sull’A3, uscita Torre Annunziata sud voltare a destra e seguire indicazioni per l’area archeologica.