Giovane mamma morta al San Leonardo, due medici indagati. Disposta l’autopsia

2245

Sarà l’esame autoptico a chiarire la cause della morte di Lucia Balzano, la giovane mamma di 28 anni di Torre del Greco scomparsa all’ospedale di Castellammare nella notte tra giovedì e venerdì.

“C’è il sospetto clinico di sepsi infettiva”, la nota inviata dall’Asl Napoli 3 Sud a poche ore dal tragico decesso. Lucia aveva partorito circa due settimane fa in una clinica di Torre il 17 gennaio. Poi il malessere con febbre e dolori. La 28enne era arrivata nel pomeriggio di giovedì al San Leonardo, inizialmente si era parlato di un possibile caso di meningite. Subito dopo il decesso – come chiarito dall’Asl –  “è stata attivata immediatamente, come da prassi, una valutazione interna del percorso clinico-assistenziale ed è stato richiesto un riscontro diagnostico per accertare le cause di questo evento così drammatico”. Il padre e il marito della donna hanno presentato una denuncia. Vogliono la verità sulla morte dell’amata Lucia.

La giovane mamma deceduta all’ospedale San Leonardo

La procura di Torre Annunziata ha avviato un’inchiesta sul decesso avvenuto a 16 ore dal ricovero nell’ospedale stabiese.

Nelle scorse ore c’è stata già una prima svolta con l’iscrizione nel registro degli indagati di due medici della struttura di Castellammare. L’ipotesi di reato su cui lavora il pm Francesca Sorvillo è quella di omicidio colposo. L’autopsia sul corpo della giovane mamma dovrebbe essere eseguito nella giornata di oggi. Nel frattempo è scattato anche il sequestro delle cartelle cliniche. Sarà necessario ricostruire tutto l’iter clinico dal parto fino alla scomparsa della 28enne per capire cosa abbia provocato la sua morte a poche ore dal ricovero.