Nell’anticipo della trentesima giornata di campionato, la Turris batte di misura (0-1) il Gela al “Dino Liotta” di Licata (non si è giocato a Gela a causa dell’indisponibilità del “Vincenzo Presti”) e, complice la sconfitta del Marsala a Palmi, conquista il secondo posto matematico grazie ai quattordici punti di distacco sulla terza in classifica a quattro giornate dalla fine. Una posizione di classifica che permetterà ai corallini di disputare gli eventuali due turni playoff sempre al “Liguori”, ma allo stesso tempo è vietato mollare la presa: nelle ultime quattro partite, infatti, si dovranno conquistare quanti più punti possibili per incrementare quel coefficiente punti che tornerà utile in chiave ripescaggio. Per l’ultima trasferta in Sicilia, Fabiano riconfermava Casolare tra i pali; solita difesa a quattro con la coppia centrale Riccio-Di Nunzio (ancora indisponibile Varchetta), Esempio e Formisano sulle fasce; centrocampo a tre con Aliperta, Vacca e la novità Franco dal primo minuto; tridente offensivo schierato con Guarracino-Longo-Di Dato (squalificato Celiento, Addessi inizialmente in panchina). Ottimo l’avvio dei corallini che al 5’ passavano in vantaggio grazie a Guarracino su assist di Di Dato. Proprio Di Dato, al 13’, dopo un gol annullato a Longo per fuorigioco, sfiorava il raddoppio colpendo la traversa. Dopo l’inizio di marca biancorossa, erano i padroni di casa a reagire e a farsi pericolosi: prima al 22’ con un tiro di Ragosta sul quale era ottima la risposta di Casolare che deviava in angolo; poi, al 35’, era la traversa a salvare i corallini ancora su una conclusione (a giro) di Ragosta. Il primo tempo si chiudeva così, con la Turris in vantaggio di una rete. Gioco spezzettato ad inizio ripresa, Fabiano inseriva Addessi al posto di Guarracino, poi al 27’ tornava in campo dopo l’infortunio il centrocampista Fabiano che rilevava Di Dato. Il Gela provava a pareggiarla, la Turris gestiva il vantaggio (in campo anche Cunzi e Lagnena rispettivamente per Franco e Vacca) e ci riusciva fino al triplice fischio.

Andrea Liguoro

 

CLASSIFICA – SERIE D, GIRONE I

BARI 69

TURRIS 61

MARSALA 47

TROINA 46

ACIREALE 44

PORTICI 44

CITTANOVESE 44

NOCERINA 43

CASTROVILLARI 42

PALMESE 40

GELA 40

ACR MESSINA 36

SANCATALDESE 34

ROCCELLA 31

CITTÀ DI MESSINA 31

LOCRI 30

ROTONDA 24

IGEA VIRTUS 21