“Il rimpasto delle deleghe con nomina di nuovi assessori e revoca del capo di gabinetto denota che il sindaco Giovanni Palomba è in balia delle richieste e delle faide dei suoi consiglieri di maggioranza”, l’affondo arriva da Liberi e Uguali.

“Dopo un anno dal suo insediamento l’amministrazione comunale di Torre del Greco non riesce ancora a decollare e dare risposte alla città”, dicono Anita Sala e Ivan Severino, “pertanto il movimento politico di Liberi e Uguali chiede l’azzeramento dell’intero consiglio comunale”.