Destinati 4.000 euro al Museo della Marineria torrese.

È quanto disposto con delibera di Giunta, proposta dal Vicesindaco ed assessore al Marketing territoriale – Annarita Ottaviano – in occasione del decimo anniversario della costituzione del Museo, lo scorso 8 ottobre, e, approvato dall’esecutivo cittadino presieduto dal sindaco Giovanni Palomba.

In particolare, l’assegnazione del contributo giunge per dare sostegno all’idea progettuale di realizzare una realtà senza confini, con estensione virtuale dello spazio museale e delle attuali sezioni espositive, per mezzo di strumenti digitali interattivi – tali da consentire una fruizione più ampia dei contenuti culturali, inerenti la storia e la tradizione marinara di Torre del Greco.

La valorizzazione, infatti, della capacità comunicativa ed attrattiva del Museo, deve necessariamente passare attraverso la digitalizzazione dei suoi contenuti, in modo da consentire una completa condivisione delle informazioni, soprattutto, con studiosi e ricercatori lontani dal territorio torrese.

“Il Museo della marineria – ha dichiarato il Vicesindaco Ottaviano – è un piccolo tesoro del territorio. Ritengo sia un atto doveroso dell’Istituzione comunale, attivarsi e contribuire al potenziamento di questa autentica risorsa che, in dieci anni della sua storia, è riuscita a porre in essere una vera e propria operazione culturale nella nostra città, da sempre vocata al mare ed alle sue vie, sensibilizzando soprattutto i più giovani.
Ho avuto modo di interfacciarmi diverse volte con il direttore, l’ing. Pietro Costabile, e di apprezzare lo spessore di questa preziosa realtà che racchiude in se la più vera ed autentica anima di Torre del Greco”.