Il primo libro di Clelia Gorga presentato al circolo nautico di Torre del Greco

119

L’autodichia delle Camere nella giurisprudenza costituzionale è il primo libro di Clelia Gorga, avvocato, docente di Principi Costituzionali all’Università telematica Pegaso, edito da Rogiosi Editore. Il testo è stato presentato presso il Circolo Nautico a Torre del Greco. Al centro del testo, e del dibattito, il tema del potere che hanno le Camere e la Corte Costituzionale di poter intervenire e giudicare in merito ai ricorsi presentati su atti amministrativi direttamente da loro emanati. Un tema di grandissima attualità che evidenzia la necessità del confronto su autonomia e indipendenza degli organi dello Stato. Grande partecipazione alla presentazione cui hanno preso parte l’avvocato Teresida Carola, il magistrato Nicola Graziano e il docente di Diritto Costituzionale presso l’università degli studi Federico II di Napoli, Alfonso Vuolo. A chiudere il confronto l’autrice Clelia Gorga: “E’ stato per me motivo di orgoglio presentare il mio primo libro nella ferma consapevolezza e convinzione che solo la cultura e lo studio possono farci sperare in un futuro migliore. Sono questi i mezzi che dobbiamo consegnare alle giovani generazioni, affinché sappiano che dalla conoscenza viene fuori il miglioramento delle nostre azioni”.