Il sindaco Palomba ha incontrato il governatore De Luca. Focus sull’ospedale e sul Beato

7

Incontro istituzionale tra il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba, ed il Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca. Ieri pomeriggio il primo cittadino – accompagnato dal Segretario generale dell’Ente di Largo Plebiscito, Pasquale Incarnato – é stato ricevuto, in forma ufficiale – alla presenza della consigliera regionale Loredana Raia – a Palazzo Santa Lucia. Al centro della discussione del neo eletto sindaco al Governatore, due priorità fondamentali: lo stato ed il destino dell’Ospedale Maresca che rappresenta un presidio indispensabile per un bacino di utenza di oltre trecentomila cittadini ed il grande evento della canonizzazione di Vincenzo Romano; un appuntamento che nelle intenzioni di Giovanni Palomba dovrà rappresentare un fiore all’occhiello per l’intera Campania. Rassicuranti i toni dell’ex sindaco di Salerno che sin dalle prime battute si é mostrato attento alle problematiche esposte ed ha palesato la massima disponibilità alla collaborazione e la massima apertura al dialogo con una città – dallo stesso De Luca – definita importante, e, per troppo tempo bistrattata da un’azione politica non sempre in linea con le reali esigenze del territorio. Al termine, una energica stretta di mano per suggellare un accordo di intenti sui temi e sulle linee di collaborazione tra il comune corallino e la dirigenza di Palazzo Santa Lucia che accompagneranno l’esperienza di questa nuova amministrazione cittadina. “Un incontro importante – il commento di Giovanni Palomba – che dimostra quanta attenzione c’é sulla nostra città, e soprattutto, che Torre del Greco può vantare un rapporto reale e diretto con la Regione; un rapporto che ci lega e ci proietta in un’autentica filiera interistituzionale, fondamentale per qualsiasi discorso ed indirizzo politico che miri alla concreta riqualificazione ed all’effettivo rilancio della città”.