La passeggiata Porto-Scala inghiottita dalle onde e dai detriti. Lo scempio si ripete

658

Il percorso pedonale che avrebbe dovuto segnare il rilancio della zona portuale di Torre del Greco è ormai solo un ricordo. La passeggiata Porto-Scala sembra quasi essere stata inghiottita dai detriti e dai rifiuti. Stamattina siamo stati con le nostre telecamere a documentare la situazione nell’area di via Calastro.
Lo stato in cui versa l’area è di nuovo drammatico. Dopo i danni del passato e il ripristino parziale, le condizioni della passeggiata appaiono pessime.
Buche per terra, rifiuti ovunque e scogli che invadono il passaggio. Si tratta degli effetti tristemente noti delle mareggiate che colpiscono il percorso realizzato con i fondi Piu Europa e costata due milioni di euro.
Una situazione che abbiamo spesso documentato nel corso di questi anni raccogliendo l’indignazione di cittadini e politici. Però nulla è cambiato. Anzi.
Forse la passeggiata non è mai stata più devastata di così. Il percorso pedonale è del tutto impraticabile, con le doghe totalmente distrutte in più punti.
Tristezza e sconforto invadono gli occhi di quei pochi cittadini che ancora hanno il coraggio di avventurarsi in zona, di fatto diventata anche pericolosa.
Uno scempio che preoccupa anche perché svilisce il potenziale turistico della città di Torre del Greco le cui risorse e possibilità continuano a non essere valorizzate e tutelate.

Vittoria Di Matteo