ripaFlash mob sabato 21 maggio dalle ore 18 sulle scale della Ripa in largo Comizi per continuare a manifestare contro il progetto dell’Amministrazione Comunale di trasformare l’area in un parcheggio multi piano.
La manifestazione, organizzata da diverse realtà impegnate nel mondo civile e sociale a Torre del Greco (il Comitato cittadino “La Ripa Non si Tocca”, il Centro Sociale Torrese, l’Università Verde, il gruppo FB Amarcord, Aucelluzzo.it e il Meet Up Amici di Beppe Grillo), con la partecipazione del Polo Artistico Torrese, il Gazebo Rosa Onlus e Ceralakka Art che metteranno a disposizione le loro doti artistiche con narrazione di racconti e una sfilata in abiti d’epoca, ha lo scopo di non abbassare la guardia sulla questione. “L’idea del parcheggio che in un primo momento sembrava accantonato – spiegano gli organizzatori del flash mob – resta invece inesorabilmente in piedi con tanto di bando che è stato prorogato da marzo a fine giugno; opera che non tiene conto minimamente né dei pericoli strutturali e di stabilità dell’area che verrebbe messa a dura prova da una costruzione del genere, né dell’anti economicità del progetto che avrà un costo di circa 6 milioni per soli 150 posti auto, per non parlare della questione storico-culturale con la cancellazione in un colpo solo di una delle zone storiche della città e di collegamento tra la zona mare e il centro cittadino. La petizione consegnata il 6 aprile grazie alla firma di tanti cittadini che chiedevano di bloccare il progetto del nuovo parcheggio non ha sortito alcun effetto né interesse da parte delle istituzioni locali, quindi bisognerà continuare a mantenere alta la guardia sull’argomento informando quanti più cittadini possibili, per impedire che la decisione venga poi resa definitiva e quindi attuata”.