Interviene il sindaco, Giovanni Palomba, in merito ai disagi lamentati dai torresi nelle scorse ore, riguardo il funzionamento ed i tempi di lavoro degli sportelli dell’ufficio anagrafe, per la richiesta della carta d’identità elettronica.

“Sono al corrente delle lamentele dei cittadini e delle file di attesa, che sono costretti a fare per prenotazione la versione elettronica del documento di riconoscimento”.

Con queste parole il primo cittadino.

“Mi preme, tuttavia, evidenziare ed al contempo ribadire, il grande sforzo a cui il personale comunale – quotidianamente – ottempera, se pur tra mille difficoltà di organico e di gestione delle risorse umane, riuscendo a garantire una media di produzione di 200 tessere settimanali. Un dato che rende virtuoso il nostro comune, rispetto a molti altri a noi viciniori, che, sin da subito, si è adoperato per recepire ed adeguarsi alle nuove indicazioni ministeriali. Certamente, ci attiveremo al meglio per garantire la massima efficienza dei dipendenti, in modo da snellire i tempi ed evitare ai cittadini di sostare per ore negli uffici.
Così, dal prossimo 4 marzo, daremo avvio alle prenotazioni on line, grazie alle quali gli utenti potranno prenotare direttamente la propria carta di identità, per mezzo di un’agenda elettronica messa a disposizione dallo stesso Ministero dell’Interno.
In più, prevederemo anche uno sportello presso l’ufficio dell’URP, per aiutare anziani e quanti non abbiano possibilità di effettuare autonomamente la prenotazione on line.
Mi rivolgo, pertanto, ai cittadini chiedendo la loro collaborazione e ringraziandoli per la pazienza che mostreranno – soprattutto – con il personale comunale”.