09.05.2015 - RICONSEGNA COMPUTER RUBATI A SCUOLAQuesta mattina gli studenti dell’istituto comprensivo “Silvio Pellico” di Lettere non sono potuti entrare nelle aule a causa del furto di computer avvenuto la scorsa notte.
Allertati alle prime luci dell’alba, i carabinieri della stazione di Lettere hanno avviato immediatamente le indagini e segnalato le auto sospette alla centrale operativa del Comando Provinciale di Napoli. Così due pattuglie di carabinieri –una della compagnia Vomero e l’altra della stazione di Marianella- hanno intercettato la Citroen C3 grigia e la Fiat Punto bianca -indicate dalla centrale operativa- bloccando i presunti responsabili e recuperando l’intera refurtiva.
I fermati sono: Solitro Vincenzo, 29enne; Solitro Giuseppe, 20enne; Miano Salvatore, 31enne; Criscio Salvatore, 33enne; Forte Giacomo, 33enne; tutti napoletani, di Scampia, già noti alle forze dell’ordine, sottoposti a fermo di indiziato di delitto perché ritenuti responsabili di ricettazione. Una pattuglia della compagnia Vomero vedendo le auto segnalate ha chiesto rinforzi alla centrale operativa e il blocco è avvenuto sulla SS 162 altezza uscita “Fenice”. Quando le condizioni stradali lo hanno permesso le pattuglie dell’Arma hanno ingaggiato e bloccato la Citroen (con quattro dei fermati a bordo) che faceva da staffetta alla Fiat Punto (con il quinto alla guida) carica dei pc rubati.
A bordo di entrambe le vetture i militari hanno trovato e sequestrato molti attrezzi atti allo scasso.
Dalle interrogazioni in banca dati sul conto di 4 dei 5 fermati sono risultati precedenti arresti per furti simili avvenuti in località della Campania a ottobre 2014 e gennaio 2015.
Il materiale didattico è stato riconsegnato stamattina all’istituto comprensivo di Lettere dai carabinieri della locale stazione insieme ai colleghi della stazione di Napoli Marianella.
I cinque fermati dopo le formalità di rito sono stati trasferiti presso il Carcere di Poggioreale.