carabinieri1-510x300I carabinieri della locale stazione hanno arrestato per atti persecutori e lesioni personali un 41enne di Giugliano in Campania, già noto alle forze dell’ordine.
L’uomo è stato bloccato su via del Mare mentre tentava la fuga subito dopo aver minacciato di morte e ingiuriato una 31enne del luogo, con la quale aveva avuto una breve relazione sentimentale terminata da circa un anno. I militari dell’Arma hanno accertato che il 41enne, da circa un anno, da quando è terminata la loro relazione sentimentale, perseguitava la donna con appostamenti, minacce e ingiurie. Questa mattina l’ha attesa sotto casa che uscisse per minacciarla di nuovo al fine di costringerla a riprendere la relazione, ma la vittima è riuscita a scappare e chiudersi in casa trovando sotto la porta un manoscritto dell’uomo con frasi minacciose del tipo “questa volta vengo sul posto di lavoro e se mi parte la testa …”.
La vittima è stata medicata dai sanitari dell’ospedale di Pozzuoli per uno stato di agitazione guaribile in 4 giorni.
L’arrestato è stato tradotto nel carcere di Poggioreale.