La capogruppo regionale: “Niente bicchieri e piatti negli uffici regionali e negli enti collegati alla Regione Campania”.

“Oggi il buonsenso ha prevalso nell’aula del Consiglio regionale ed è stata conseguita una vittoria fondamentale per l’ambiente non solo del nostro territorio della Campania. Con il voto unanime dell’aula del Consiglio, è stata approvata la nostra mozione che impegna la Regione Campania ad aderire alla campagna “Plastic Free Challange”, lanciata dal ministro per l’Ambiente Sergio Costa e il cui obiettivo è quello di liberare dalla plastica la sede di quel ministero, a partire dagli articoli monouso. Secondo quanto previsto dalla nostra mozione, la plastica monouso verrà ora eliminata anche dalle sedi degli uffici delle amministrazioni regionali e degli enti strumentali di competenza. Niente più plastica neppure negli stabilimenti balneari del territorio regionale. Divieto esteso anche dai catering legati ad eventi e ai convegni organizzati dalla Regione, anche al di fuori da suoi uffici”. Lo annuncia la capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale, a margine della seduta dell’assise.

“La mozione – ricorda ancora Muscarà – prevede che sarà avviata anche una campagna di informazione e sensibilizzazione per tutti i dipendenti della Regione Campania e per tutti gli enti pubblici del territorio regionale. Saranno inoltre previsti criteri premiali per l’assegnazione di contributi a iniziative finalizzate alla riduzione della plastica monouso nell’ambito dell’attività di programmazione di eventi, sagre e manifestazioni pubbliche. Auspichiamo che il nostro esempio sia esteso, al più presto, in tutti gli uffici pubblici del nostro territorio. Un piccolo passo per la salvaguardia dell’ambiente e del futuro dei nostri figli”.