carabinieri1-510x300I carabinieri della stazione di Bacoli hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia un 40enne, rumeno, residente a Monte di Procida.
L’uomo è stato bloccato nella sua abitazione immediatamente dopo che, al culmine di una lite per futili motivi, aveva picchiato a calci e pugni la moglie 45enne, sua connazionale. In particolare la donna, mentre veniva picchiata dal marito, riusciva a chiudersi a chiave in una stanza e chiamare i Carabinieri tramite il 112, che intervenivano subito dopo. Con successive verifiche i militari hanno accertato che l’uomo da alcuni anni maltratta la 45enne, anche alla presenza dei 3 figli, di cui due minori.
L’arrestato è stato tradotto nel carcere di Poggioreale.