Muore una paziente, familiari assaltano l’ospedale di Boscotrecase. Inchiesta e denunce – FOTO e VIDEO

1327

Un vero e proprio assalto. Urla, calci alle porte, macchinari danneggiati, personale medico picchiato. E’ quanto successo ieri all’ospedale di Boscotrecase dove i parenti di una paziente deceduta si sono “vendicati” distruggendo il reparto di Medicina d’urgenza del “Sant’Anna e Santissima Maria della Neve”.

ospedale

Sono dovuti intervenire carabinieri e polizia per riportare la situazione alla normalità. Gli autori dell’assalto sono stati identificati, una quarantina di persone in tutto.
Quattro le persone denunciate – tra cui i figli e il marito della donna – e un medico ferito sarà il bilancio finale del pomeriggio di violenza.
La congiunta degli aggressori è morta dopo 4 giorni di ricovero e sul decesso la procura di Torre Annunziata ha avviato un’inchiesta dopo la denuncia dei familiari. Si tratta di una 53enne di Torre Annunziata, deceduta dopo i tentativi di rianimazione.
La salma è stata sequestrata e trasferita all’obitorio di Castellammare dove verrà eseguita l’autopsia disposta dai magistrati.

ospedale

Il sindaco di Torre Annunziata – Vincenzo Ascione – oggi ha parlato di un “deprecabile episodio” esprimendo solidarietà al personale sanitario. “Un fatto inqualificabile da condannare con forza – ha aggiunto il primo cittadino – e che ancora una volta pone in primo piano il problema della sicurezza del personale ospedaliero, che opera in condizioni di estremo disagio in realtà molto difficili. Fermo restando il dolore per la perdita di una vita, la cui causa è al vaglio della Magistratura – ha poi concluso Ascione – l’auspicio è che episodi del genere non si verifichino più, per la salvaguardia e la tranquillità non solo di medici ed infermieri ma anche degli stessi pazienti».

ospedale