images carabinieriQuesta mattina i carabinieri della compagnia di Napoli-Bagnoli del Comando Provinciale di Napoli hanno eseguito una ordinanza applicativa di misure cautelari emesse dal locale Ufficio G.I.P. a seguito degli sviluppi di attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli, nei confronti di cinque indagati, residenti nel Comune di Napoli. I destinatari delle misure restrittive sono ritenuti responsabili dei reati di concorso in spaccio di sostanze stupefacenti (artt. 73 D.P.R. 309/90).

L’indagine, avviata nel febbraio 2014, ha permesso di:

– sequestrare un totale di gr. 300 di hashish e gr. 200 di cocaina;

– segnalare alla competente Prefettura 15 assuntori di sostanze stupefacenti;

– identificare i componenti di un gruppo criminale (operante nel quartiere cittadino di “Bagnoli”) che – attraverso ordinazioni telefoniche di stupefacente – consegnavano ai clienti le dosi a domicilio o lungo la pubblica via, anche nei pressi di alcuni istituti scolastici.