carabinieri_112_giu_13I carabinieri della compagnia Napoli Centro stanno eseguendo un’ordine di custodia cautelare in carcere richiesta dalla Procura partenopea ed emessa dal locale G.I.P. nei confronti di alcuni soggetti ritenuti responsabili di truffa ai danni di ente pubblico, contraffazione di certificazioni, falsità commessa da privati. Nel corso dell’indagine sarebbe emersa la falsificazione di verbali di accertamento dell’Asl anche mediante utilizzo di sigilli di stato e la successiva presentazione di verbali mendaci inducendo in errore funzionari dell’Inps. I destinatari della misura cautelare di oggi avrebbero percepito pensioni per invalidità false per un milione di euro. Negli ultimi 18 mesi analoghe indagini dei reparti del Comando Provinciale Carabinieri di Napoli hanno consentito l’arresto di 409 persone, l’emissione di 27 misure alternative alla detenzione e il sequestro di beni per equivalente per un valore complessivo pari a 21 milioni di euro.