maxresdefaultI carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Napoli Stella hanno arrestato per spaccio e detenzione di stupefacenti Immacolata Fusco, 30 anni e Pasquale Ceraso, 23 anni, entrambi residenti in via Ernesto Rossi e già noti alle forze dell’ordine.
I due sono stati notati sul viale Della Resistenza, nel complesso di edilizia popolare chiamato “Case dei Puffi”, area sotto l’influenza del clan camorristico della “Vannella – Grassi”, ognuno con propria mansione, mentre spacciavano stupefacenti a giovani tossicodipendenti del luogo. In particolare la coppia, insieme ad un complice in via d’identificazione, dall’abitazione della donna, distribuivano agli acquirenti le dosi di stupefacente da una finestra. Bloccati e perquisiti sono stati rinvenuti 25 dosi di eroina, per un peso complessivo di 22,9 grammi, 22 dosi di kobret, per un peso complessivo di 20,2 grammi, 2 dosi di crack, per un peso complessivo di 2,2 grammi, una dose da un grammo di cocaina e 175 euro in denaro contante, ritenuti provento d’illecita attività, il tutto nascosto in una federa di cuscino della camera da letto. 2 acquirenti sono stati segnalati alla Prefettura quali consumatori di stupefacenti.
Ceraso è stato tradotto nel carcere di Poggioreale mentre Fusco Immacolata, dopo le formalità di rito, è stata accompagnata agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.