Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del consigliere comunale Luigi Mele:

Ancora una volta si torna a parlare della questione del cambio di denominazione di ‘Viale dei Pini’ in ‘Via Dr Francesco Coscia’.
Dopo la raccolta firme da parte di 300 e più residenti, che si sono appellati “all’identità” per far tornare sui suoi passi l’amministrazione Palomba e far ricollocare la targhetta con su scritto ‘Viale dei Pini’ all’inizio della strada che collega Cappella Bianchini con ‘Via Scappi’, il consigliere comunale d’opposizione Luigi Mele aveva presentato una prima interrogazione per chiedere “se fossero state vagliate anche altre strade per l’intitolazione, magari più adeguate e opportune”. Ma non avendo avuto soddisfazione in aula, il consigliere di Forza Italia Mele, ora ci riprova con una nuova interrogazione più dettagliata.
Partendo sempre dalla convinzione che c’è il “bisogno di intitolare una strada alla figura dell’illustre cittadino Francesco Coscia, ma che questa andasse ricercata in una di quelle strade senza denominazione o con un nome che non fosse identitario, ad esempio: come quello di ‘Piazzale Ferrovia’”, spiega Mele.
Ma non è tutto: “Mi sono confrontato con i residenti, loro sono disposti ad una apertura e accettano di sottotitolare ‘Viale dei Pini’ con ‘Dr Francesco Coscia’, se proprio la famiglia tiene a quella strada. Cosa che farò presente in Consiglio comunale”, chiosa l’ex candidato sindaco di Forza Italia.
Nella nuova interrogazione c’è un richiamo alle responsabilità fatta in maniera più esplicita all’attuale primo cittadino e cioè se egli intende “ripristinare la storica intitolazione ‘Viale dei Pini’, privilegiando i riferimenti legati soprattutto alla storia ed alla cultura locale”.
Infine, si chiede la “deliberazione del Consiglio Comunale di un atto di indirizzo politico-amministrativo che impegni il sindaco a ripristinare la storica intitolazione di ‘Viale dei Pini’, così si conclude l’interrogazione di Luigi Mele.

mele