“Un flash mob per la legalità al corso Garibaldi di Torre del Greco. Invito tutte le forze sane di questa città a partecipare.  Solo così sarà possibile contrastare i vili e spregiudicati atti intimidatori ai danni dei commercianti come accaduto stanotte al locale dell’imprenditore Carlo Esposito. A lui, ai suoi dipendenti e ai suoi familiari va la tutta la mia solidarietà”.

Questa la proposta lanciata dalla consigliera regionale del Partito Democratico Loredana Raia dopo che alcuni balordi hanno fatto esplodere un ordigno dinnanzi all’ingresso del centralissimo Pub di Corso Garibaldi, provocando un incendio, le cui origini, sulle quali stano indagando le forze dell’ordine, sarebbero di natura dolosa. Il flash mob, organizzato con tutte le associazioni dei commercianti del territorio, si terrà stasera, 8 marzo, alle 20, nei pressi del pub ‘Red Hot  Tower’.

“Ciò che è accaduto – afferma – è un atto vile ed inaccettabile. Quella zona sta risorgendo grazie all’impegno e alla passione di tanti imprenditori proprio come Carlo. Evidentemente a qualcuno la cosa non va a genio. Al presidio, oltre ai tanti colleghi di Carlo che in più forme stanno manifestando in queste ore la loro solidarietà, ho chiesto personalmente la presenza ai rappresentanti istituzionali”.

“E’ un fatto che richiede la nostra massima attenzione, così come sta già facendo la giunta attraverso l’Assessore alla Sicurezza e Legalità Franco Roberti al quale questa mattina ho chiesto di intervenire per sottolineare la gravità del gesto intimidatorio. E come lui anche il questore di Napoli Antonio De Iesu De Iesu che, con i suoi uomini, è al lavoro sul caso dalle prime ore dell’alba” conclude la consigliera.