• Miramare
  • serigraph
  • Santa Maria la bruna
  • tvcity promo
  • Lavela
  • un click per il sarno
  • Faiella
  • bcp

Puntare sull’alta specialità per il rilancio dell’ospedale Maresca di Torre del Greco. Così il direttore generale dell’Asl Napoli3 sud Antonietta Costantini ha riposto ai sindaci e ai cittadini intervenuti nella sala consiliare di Palazzo Baronale per partecipare alla prima conferenza dei sindaci dell’Asl voluta dall’amministrazione di Torre del Greco alla presenza anche di una delegazione dell’associazione pro Maresca, da sempre in prima linea per la salvaguardia della struttura sanitaria. Il manager dell’azienda ha esposto le difficoltà legate all’applicazione del piano sanitario regionale, soprattutto per la carenza d’organico, in particolare di ortopedici.
Dai sindaci la richiesta di un piano di rilancio per la struttura, da sempre punto di riferimento per un vasto bacino d’utenza. Le novità in primis riguardano la Gastroenterologia con il completamento dei lavori e l’apertura delle nuove sale per esami e diagnostica dotate delle più moderne tecnologie con l’assunzione di nuovi medici.

Restano le criticità in pronto soccorso, ripristinata al momento solo di mattina l’attività di cardiologia. Nelle intenzioni dell’azienda sanitaria, nelle more, del reperimento di nuovi medici, riuscire a coprire le 12 ore per sei giorni alla settimana erogando due tipi di attività, quella di consulenza al pronto soccorso e quella ambulatoriale al pubblico, gestita tramite cup.