Ospedale, un tavolo per il rilancio. Sottoscritto il documento promosso dall’associazione Pro-Maresca – LE INTERVISTE

186
  • bcp
  • Santa Maria la bruna
  • serigraph
  • Faiella
  • Miramare
  • tvcity promo
  • un click per il sarno
  • Lavela

Hanno sottoscritto il documento presentato dall’associazione pro Maresca per chiedere l’applicazione del piano sanitario regionale secondo le direttive ministeriali. Nella sala consiliare di Palazzo Baronale ieri pomeriggio sono intervenuti i sindaci di Ercolano e Portici Ciro Buonajuto e Vincenzo Cuomo e il vicesindaco di San Giorgio a Cremano Michele Carbone all’incontro voluto dall’amministrazione Palomba su proposta degli attivisti dell’associazione per discutere del futuro del presidio sanitario di via Montedoro alla presenza anche dell’assessore al ramo Gennaro Granato e di alcuni consiglieri comunali.

L’incontro ha sancito la costituzione di un coordinamento permanente sulle tematiche dell’ospedale Maresca che si interfaccerà con le istituzioni sovracomunali.

Il sindaco Cuomo ha espresso la piena adesione al documento chiarendo poi che da novembre 2018 a seguito di un accordo stipulato con Regione e Asl, per i comuni di Ercolano, Portici e San Giorgio il 118 trasporta i malati all’ospedale del Mare. Di fatto, dunque, il Maresca non è più un punto di riferimento per questi territori che comprendono un vasto bacino d’utenza per quanto riguarda la rete dell’urgenza-emergenza.  

Con la firma del documento inoltre il sindaco di Torre del Greco si è impegnato a convocare in tempi brevi la conferenza dei sindaci dell’Asl Napoli3sud.