Palomba alla prova dell’aula:”Maggioranza compatta”. Il 31 ottobre consiglio sul dissesto idrogeologico

99

Un consiglio comunale fiume. Una seduta iniziata in ritardo e protrattasi tutta la notte. Non sono mancati momenti di tensione e battibecchi dapprima con alcuni esponenti della tifoseria della Turris arrivati in aula per seguire gli sviluppi del caso legato all’affidamento dello stadio Liguori, successivamente tra le forze politiche di maggioranza e di opposizione. Toni accesi anche sul caso dei “rattoppi” lungo le strade del centro storico con la richiesta di chiarimenti “istituzionali” da parte del consigliere Formisano. L’appuntamento era atteso anche per la verifica della tenuta della maggioranza a sostegno del sindaco Palomba, dopo i malumori trapelati da parte di alcuni consiglieri riunitisi poi nella “Federazione del Fare”. L’esame è stato pienamente superato a dispetto delle previsioni della vigilia. E così il sindaco Giovanni Palomba canta vittoria subito dopo la fine della seduta attraverso un post sulla sua pagina facebook. “Tanti atti votati. Si attendeva una maggioranza divisa e litigiosa”, le parole del primo cittadino, “invece come sempre maggioranza unita coesa e compatta. Su ogni atto 16 voti a favore”. E il prossimo appuntamento in aula è fissato per il giorno 31 ottobre. Alle 9 di mercoledì prossimo è stata infatti convocata una seduta monotematica dedicata al rischio idrogeologico. Un’emergenza da affrontare con decisione e celerità in previsione della stagione invernale come hanno dimostrato i primi temporali delle scorse settimane che hanno provocato disagi allagamenti in diverse aree della città.