Punto che non muove la classifica. A Tammaro risponde Majella.

La Torrese torna a giocare tra le mura amiche e pareggia 1-1 contro il Rione Terra.

Nella gara disputata sabato pomeriggio all’Amerigo Liguori, succede tutto nella prima frazione di gioco.
Mister Manzo ritrova Raffaele Sorriso tra i pali e cambia l’intera linea mediana. In mezzo al campo ritorna dalla squalifica Fontana e compone la linea di centrocampo con Scala, Bellofiore e Iovine.

In difesa è l’esperienza di Benedetto Salvatore a sostituire il giovane Oliva.

La Torrese articola un buon gioco nelle fasi iniziali del match, ma l’organizzazione tattica del Rione Terra riesce a bloccare le manovre dei padroni di casa.

Serve un assist illuminante di Scala al minuto 22 a lanciare nello spazio Tammaro. L’attaccante in maglia n.11 controlla bene il pallone e batte con un pregevole tocco sotto il portiere avversario.

La reazione del Rione Terra è immediata, ma confusionaria. Gli ospiti si affacciano due volte dalle parti della porta di Sorriso, e al minuto 43 trovano la rete del pareggio.

Bel cross da sinistra di Del Giudice, perfetto inserimento di Majella che di testa incrocia e batte Sorriso portando le squadre a riposo sull’1-1.

Nella seconda frazione il Rione Terra pensa soprattutto a difendersi, mentre la Torrese non riesce a trovare il colpo del k.o.

Il più attivo tra i padroni di casa è sempre Raffaele Scala, pericoloso in area ospite in due occasioni senza però trovare fortuna. L’ultimo brivido lo regala ancora la Torrese con Ferri, ben servito in area da Scala, che viene anticipato di un soffio dal portiere Marchese.

“Abbiamo giocato una buona partita – il parere di Raffaele Sorriso – e avevamo di fronte un’ottima squadra. Siamo riusciti a sbloccarla, poi purtroppo siamo stati puniti da un minimo errore di distrazione.”

“E’ stata una partita abbastanza equilibrata – il commento di Mario Tammaro, autore della rete del vantaggio torrese – forse potevamo sfruttare meglio qualche occasione che ci è capitata nel finale. Probabilmente il pareggio è giusto, ma nell’arco dei 90 minuti abbiamo dato di più e potevamo anche portare i tre punti a casa. Speriamo di toglierci al più presto delle soddisfazioni, perchè siamo una squadra forte e che si allena duramente.”

“Veniamo da un periodo difficile – racconta Mario Gaglione – e abbiamo provato in tutti i modi ad uscirne. Il pareggio è un risultato che ci sta stretto, ma comunque è un punto guadagnato in classifica. Il gruppo c’è e segue le direttive del mister, sono sicuro ci riprenderemo.”