Finisce in pareggio il confronto play off tra il Torre e l’Amatori Catania. Partita giocata ad alti ritmi per buona parte di gara tra due compagini mai dome che hanno divertito il finalmente numeroso pubblico presente oggi al Campo Rugby di Boscotrecase.
Partita dalle due facce. Un primo tempo dominato dai corallini ma spreconi. Si chiude sul risultato di 8 a 0 ma i punti potevano e dovevano essere di più. Un secondo tempo che vede il buon ritorno degli ospiti che mettono in difficoltà i torresi costretti alla difensiva senza ritrovare la testa per chiudere la partita. Tante occasioni, tanto dominio territoriale ma appena 11 punti. Merito agli ospiti nell’essere stati cinici a sfruttare ogni occasione.
Le parole di coach Luca Stornaiuolo a fine gara ” Questa partita segna il passaggio verso un altro tipo di rugby. Sono contento che dopo anni di purgatorio la seniores ha messo testa fuori regione e finalmente ci confrontiamo contro altre realtà più consolidate. E le prime due gare ci dicono che possiamo continuare su questa strada. Abbiamo atleti e gioco per farlo. Ma il processo di crescita è duro e non bisogna fermarsi anzi tocca metterci molto di più ed oggi la chiave della gara è tutta qui. Si poteva vincere avendo dominato ma sprecato tantissimo nel primo tempo ma la gestione del secondo totalmente sbagliata ci poteva far perdere la gara. Appena non giochiamo come squadra ma iniziamo a confondere il rugby con altri sport rifacciamo passi indietro. Complimenti al Catania per la buona gara, squadra con grande temperamento. Era questo rugby che volevamo fin dai programmi di inizio stagione ed abbiamo dimostrato di poterlo reggere. Ora tocca crescere”.