Passaggio di cantiere bloccato, il sindaco Palomba in Procura e in Prefettura per uscire dall’impasse rifiuti

376

Torre del Greco, l’amministrazione a lavoro per cercare di risolvere l’impasse legata al mancato passaggio di cantiere.

Il sindaco Giovanni Palomba ieri è stato in Prefettura a Napoli, come aveva annunciato.

Alla base dello stallo il mancato accordo tra la ditta che dovrebbe subentrare al Consorzio Gema – ossia la Buttol – e le organizzazioni sindacali.

119 i dipendenti da assorbire, con l’esclusione di cinque lavoratori pregiudicati alcuni anche per reati legati alla criminalità organizzata e attualmente detenuti.

Riflettori accesi da parte della Prefettura da cui è arrivata la disponibilità ad indicare i criteri e il metodo cui la nuova ditta deve attenersi nella fase di transizione. Tuttavia – hanno specificato dall’Ufficio territoriale di Governo – non sarà possibile entrare nel merito della questione. Da parte sua, l’amministrazione ha assicurato la massima disponibilità di lavorare per trovare un accordo che consenta di procedere con l’affidamento temporaneo del servizio alla Buttol.

Le parti si sono aggiornate prevedendo un prossimo imminente incontro con sindacati, amministrazione, ditta e organi della Prefettura. Nel pomeriggio di ieri poi il primo cittadino Giovanni Palomba ha fatto anche tappa in procura. Nel frattempo la città continua a soffrire e si moltiplicano i malumori con sit in e mobilitazioni per chiedere la rimozione dei cumuli che continuano a crescere.