guardia-di-finanza-1Oltre 12.500 tra piante e fiori sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza nel mercato di Pompei. Il blitz è scattato nell’ambito di un’attività contro l’evasione, lo sfruttamento del lavoro nero e l’abusivismo commerciale. Sotto chiave un ingente quantitativo di fiori: orchidee, rose, girasoli, gerani, peonie, piante di ulivo, di cactus, poi donati ad istituti religiosi di Pompei. 8 sequestri amministrativi eseguiti dalle Fiamme gialle di Torre Annunziata.