2490126-carabinieriI carabinieri della compagnia di Poggioreale hanno sottoposto a fermo d’indiziato di delitto un 16enne, un 17enne e un 18enne ritenuti responsabili della rapina ad un supermercato di Ponticelli e di detenzione e porto illegali di arma da fuoco.
I militari dell’Arma li hanno identificati grazie alle immagini di videosorveglianza dell’attività commerciale.
Nei video estrapolati dall’impianto li si vede giungere con un’utilitaria (oggetto di rapina) nel parcheggio, entrare nei pressi delle casse e dirigersi verso i banconi delle mercanzie per non dare nell’occhio per poi tornare precipitosamente, minacciare con due pistole cassieri e clienti, arraffare e portare via i cassetti dei registratori di cassa (con 1.200 euro in denaro contante).
E poi la fuga, ad alta velocità, nel corso della quale, a breve distanza, hanno perso il controllo della vettura finendo per ribaltarsi.
Dopo le prime attività di indagine e l’identificazione, i militari dell’Arma li hanno trovati e sottoposti a fermo, portando i due minorenni nel centro di prima accoglienza e il 18enne nel carcere di Poggioreale.
Il GIP per i minori e quello ordinario hanno convalidato i loro fermi e sottoposto 16enne e 17enne alla misura del collocamento in comunità mentre il 18enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari.