carabinieriI carabinieri di Portici hanno svolto dei controlli per la “movida sicura” tra il Granatello e piazza Poli. Durante gli accertamenti i carabinieri hanno denunciato per ricettazione un soggetto del luogo sorpreso in possesso di un documento di riconoscimento risultato rubato. Denunciato anche un uomo per violazione del foglio di via obbligatorio: aveva il divieto di ritorno nel Comune di Portici ma non se n’è curato. Inoltre, sono stati oggetto dei controlli, un circolo privato e 3 bar: nel corso delle verifiche sono state elevate 15 sanzioni amministrative -per un importo complessivo di 6.148 euro-. In particolare le violazioni hanno riguardato le norme igienico-sanitarie: nei locali i carabinieri hanno trovato zucchero non preconfezionato, il personale addetto alla manipolazione di alimenti non indossava l’abbigliamento adeguato e mancava anche il libretto sanitario; 3 tra tutti i dipendenti controllati lavoravano a nero. Infine è stata proposta la sospensione della licenza a un circolo privato riscontrato più volte ritrovo abituale di persone con pregiudizi penali e dedite al consumo di sostanze stupefacenti; nello stesso contesto operativo non sono mancati i controlli in strada, con verbali per guida senza patente, mancanza di assicurazione, guida senza casco. 4 giovani del luogo sono stati segnalati.