carabinieriI Carabinieri della locale tenenza di Quarto hanno sottoposto a fermo per tentato omicidio e lesioni un 14enne del luogo, studente, incensurato. Nella tarda serata di ieri, davanti ad unbar su via Campana, il 14enne, al culmine di una lite per futili motivi con un 17enne del luogo, studente, incensurato, lo ha ferito più volte all’addome con un coltello, dandosi alla fuga. Sul posto sono prontamente intervenuti i militari dell’Arma che immediatamente hanno dato avvio alle indagini. Grazie alla dettagliata descrizione fornita dalla vittima e da testimoni, lo hanno identificato e rintracciato durante la notte nella sua abitazione. Il 14enne ha reso ai Carabinieri, formalmente, spontanee dichiarazioni confessorie. La vittima è stata soccorsa dal personale del 118 e trasportata all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, ove i sanitari lo hanno medicato per ferite da arma da taglio all’addome, guaribili in 30 giorni. Durante il sopralluogo sul posto i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato il coltello utilizzato.
Il fermato è stato accompagnato nel centro di prima accoglienza per minori a Napoli sul viale Colli Aminei.