Questione mensa a Torre del Greco, mancano ancora delle autorizzazioni. A rischio l’avvio

1448

Potrebbe non partire il prossimo lunedì il servizio mensa a Torre del Greco. La settimana scorsa dagli uffici comunali di Torre del Greco è stata inoltrata una comunicazione (nella foto) a tutti i dirigenti degli istituti comprensivi cittadini con l’indicazione del 4 febbraio per l’avvio del servizio, dopo il ritardo da record accumulato.

mensa

Ebbene ieri la questione è stata al centro di un confronto in commissione nel corso del quale si è consumato uno scontro tra parte politica e dirigenti.

L’indicazione arrivata nel corso di questi mesi dagli esponenti politici è stata infatti quella di dare massima priorità all’avvio del servizio.

Ad oggi mancherebbero ancora però due certificazioni essenziali per l’avvio delle attività all’interno del centro di cottura di Sant’Antonio.

Sullo sfondo c’è poi anche il ricorso al Tar presentato dalla ditta che gestiva il servizio in precedenza.

Insomma anche la vicenda mensa rischia di trasformarsi in una vera e propria telenovela con gli inevitabili danni in capo alle scuole e alle famiglie che in questi giorni si stanno anche recando a ritirare i buoni pasto, così come indicato nella comunicazione partita lo scorso 23 gennaio.

In Comune il clima è teso in merito alla questione e – se a strettissimo giro non si risolveranno le questioni tecniche che frenano la possibilità di utilizzare il centro cottura – il rischio è che il 4 febbraio quando siamo già a metà anno scolastico non arrivi alcun pasto caldo nelle scuole torresi.