misteri

“Qui a Pompei abbiamo cambiato pagina”. A dirlo il ministro Dario Franceschini al taglio del nastro della Villa dei Misteri, domus suburbana dell’antica Pompei, che riapre le porte al pubblico con i suoi meravigliosi affreschi ispirati al culto di Bacco, dopo quasi due anni di restauri e tre mesi di chiusura per i lavori sui pavimenti musivi. “Oggi è un giorno davvero importante per Pompei – prosegue il ministro – l’Italia restituisce al mondo altre meraviglie”.