Rifiuti a Torre, la telenovela dell’affidamento temporaneo. Si valuta la Balga

300

Ancora nulla di fatto per l’affidamento temporaneo del servizio rifiuti a Torre del Greco. Una vera e propria telenovela con i tempi che si allungano ancora una volta e la città che continua ad essere sporca.

Ieri era attesa la svolta per la mini-gara indetta dal comune per l’addio definitivo al consorzio Gema e l’individuazione di una nuova ditta cui affidare in via temporanea la raccolta rifiuti. Sei mesi necessari all’ente di Palazzo Baronale per mettere a punto il nuovo bando di gara che traghetterà poi la città verso il nuovo sistema del porta a porta approvato nell’ambito del nuovo piano industriale voluto dall’amministrazione Palomba.

All’apertura delle offerte, tre le proposte che l’amministrazione ha proceduto ad esaminare nella giornata di ieri arrivando all’individuazione della Balga come possibile vincitrice.

Ma al momento nessun atto è stato ancora firmato e ulteriori verifiche sono state avviate dal comune che ha messo in stand by l’affidamento.

Sarà necessaria almeno un’altra settimana per arrivare alla decisione finale mentre la città continua a vivere la situazione di sofferenza con molte zone piene di rifiuti.