I carabinieri della tenenza di Arzano hanno bloccato 3 giovani mentre stavano rubando quanto rimasto in un’azienda dismessa.

Un 15enne di origine serba residente a Scampia, un 18enne residente nel campo nomadi della Cupa Perillo –entrambi già noti alle forze dell’ordine- e una 30enne residente nello stesso campo nomadi sono stati bloccati mentre stavano caricando su un’auto infissi di alluminio e cavi di rame sottratti dall’azienda in via Vittorio Emanuele III.

I primi due sono stati arrestati per furto aggravato, la terza denunciata.
La refurtiva è stata recuperata e restituita all’avente diritto, l’auto è stata sottoposta a sequestro.
Gli arrestati sono stati accompagnati al centro di prima accoglienza dei Colli Aminei.