E’ partita questa mattina la ripiantumazione degli alberi in piazza Cautela e in piazza Vittorio Emanuele II, presto piazza Carlo di Borbone. I lavori rientrano nella programmazione che l’amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno, ha messo in campo per preservare le aree a verde della città e, come nel caso di piazza Cautela, ripristinare la precedente alberatura continua, anche più attraente dal punto di vista estetico. e sono stati attivati dall’Assessore Ciro Sarno,

Ambiente e decoro urbano infatti sono oggetto di azioni pensate e realizzate con l’obiettivo di migliorare la città, dal centro alle periferie.

In particolare gli interventi sugli alberi nell’area intorno al municipio, fanno parte di quelli annunciati qualche mese fa, quando i lecci furono attaccati da una particolare specie di parassita che rischiava di distruggerli. Dopo aver verificato le condizioni di tutti gli alberi e aver distinto quelli sani da quelli malati, si è provveduto prima ad individuare il miglior trattamento possibile per salvare le essenze arboree in buone condizioni, poi a ripiantare altri esemplari in sostituzione di quelli irrecuperabili. L’attività doveva necessariamente essere svolta nei mesi invernali, ovvero in assenza di alte temperature. Oggi sono stati avviati i primi interventi. Si proseguirà fino al completamento delle aree interessate.

“La salvaguardia del verde è una priorità – spiega il sindaco Giorgio Zinnoe rientra in una più

generale riqualificazione della città. Avevamo programmato e annunciato questi interventi che, dovevano essere realizzati proprio nei mesi invernali per ottenere il massimo beneficio. Preservare e migliorare le aree verdi sono attività che stiamo mettendo in campo anche attraverso l’arricchimento del patrimonio arboreo su tutto il territorio anche grazie all’intercettazione di fondi messi a disposizione dalla ex Provincia di Napoli a favore di quei comuni che hanno tra le priorità la vivibilità e il miglioramento delle condizioni ambientali del territorio. Fondi – conclude – che serviranno proprio per il monitoraggio degli arbusti presenti, la sostituzione di quelli malati e in pericolo e la piantumazione di nuovi alberi lungo le strade, laddove previsto.  Inoltre abbiamo già ripristinato le fontane nella piazza centrale e presto interverremo anche sulle panchine”.

“L’obiettivo – aggiunge Ciro Sarno è quello di riqualificare gran parte della città, partendo dalla piazza centrale e dall’area ad essa collegata ma l’intento è quello di proseguire su questo fronte con interventi che restituiscano alla città aree sempre più decorose e attraenti per i cittadini“.