comune-san-giorgio-a-cremano-2
  • serigraph
  • bcp
  • Santa Maria la bruna
  • Lavela
  • un click per il sarno
  • Faiella
  • Miramare
  • tvcity promo

La città di San Giorgio a Cremano a favore dei più deboli. Per la prima volta l’amministrazione, guidata dal sindaco Giorgio Zinno, ha pubblicato un avviso, rivolto alle madri nubili per ottenere un contributo economico di 300 euro. Il sostegno è rivolto alle ragazze madri i cui figli sono riconosciuti da un solo genitore (funzione ex Omni) al fine di contribuire al sostentamento del nucleo familiare.

Le cittadine interessate potranno presentare domanda per l’accesso al contributo relativo al secondo semestre 2017, entro il 20 settembre 2017.

Il modello è scaricabile sul sito istituzionale del come di san Giorgio a Cremano: www.e-cremano.it e dovrà essere compilato e consegnato al protocollo generale dell’Ente, piazza Vittorio Emanuele II, n.10. Alla domanda dovrà essere allegato anche il modello ISEE del nucleo familiare riferito all’anno precedente la richiesta e, per le sole madri extracomunitarie, permesso di soggiorno in corso di validità.

Potranno accedere al contributo le donne in possesso dei seguenti requisiti:
– Residenza anagrafica del minore nel Comune di San Giorgio a Cremano;
– Età del minore/dei minori inferiore ai 18 anni;
– Riconoscimento del minore da parte di un solo genitore;
– ISEE del nucleo familiare inferiore a 10.000,00 euro;
– Permesso di soggiorno valido (per le sole madri extracomunitarie)
Il contributo erogato ammonta ad euro 300 euro per figlio.

“San Giorgio a Cremano risponde sempre alle esigenze fasce cosiddette disagiate, spiega il sindaco Giorgio Zinno. Essere dalla parte dei più deboli continua a rappresentare una priorità per la nostra città e lo sarà sempre perché cercheremo di rispondere ai bisogni di quall parte di cittadinanza che ne ha più bisogno. In questo caso specifico vogliamo dare un segnale di vicinanza alle madri che crescono da sole il proprio figlio per farle avvertire di meno il senso di solitudine in questo delicato compito In attesa che che si approvi un regolamento in merito abbiamo bandito un avviso pubblico per gestire questa misura di equità sociale nella massima trasparenza amministrativa. È solo il primo di tanti provvedimenti in questo senso che adotteremo nei prossimi mesi”.

D’accordo l’assessore Manuela Chianese: “Non lasceremo nessuno senza sostegno. Nell’ambito delle risorse economiche a disposizione porremo sempre la massima attenzione alle famiglie disagiate e a quei cittadini che necessitano di un aiuto materiale e morale. San Giorgio a Cremano è la città dei diritti e l’amministrazione Zinno conferma il suo impegno per dare a tutti la stessa dignità e gli stessi servizi”.

Solo qualche giorno fa, nell’ambito delle misure a favore delle famiglie disagiate, l’amministrazione ha pubblicato, ottimizzando il servizio, l’avviso pubblico per ottenere l’esenzione dal pagamento del ticket per la refezione scolastica. Anche in questo caso le domande vanno presentate entro il 20 settembre 2017 al fine di ottenere il beneficio senza dover più anticipare il contributo per poi ricevere il rimborso. da quest’anno la graduatoria sarà pubblicata prima dell’inizio della scuola e i bambini appartenenti alle famiglie esentate dal ticket, potranno automaticamente usufruire del servizio di refezione a spese del comune.