29.05.2015 Sant'AntimoI carabinieri della locale tenenza insieme ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Napoli hanno denunciato in stato di libertà per violazione alle leggi sulla sicurezza dei luoghi di lavoro un 43enne del luogo, imprenditore, incensurato.
Il personale, sul corso Toscanini, ha accertato che l’uomo aveva allestito, abusivamente, in uno scantinato, un laboratorio abusivo per la lavorazione di pellame per realizzare portafogli. Durante il controllo è stata accertata anche la presenza di un lavoratore “a nero” e sono state contestate sanzioni amministrative per complessivi 9.000 euro.