Nel secondo turno del girone di ritorno continua la cavalcata della capolista Amatori Torre del Greco che superando in trasferta la formazione cadetta del Napoli Afragola sigla la settima vittoria stagionale su sette.

Sul bellissimo impianto dell’Amatori Napoli, il XV dei due Luca ottiene la settima vittoria consecutiva (di cui 5 con il bonus offensivo), fiaccando la resistenza dei ragazzi allenati da coach Enzo Barra in maniera più difficile di quanto non dica il rotondo 0-35 finale. La prima parte di gara, infatti, è tutta di marca napoletana, che con il doppio playmaker mette a dura prova i leoni torresi, salvati prima da una strenua difesa dentro l’area di meta, e poi graziati dall’errore dalla piazzola dell’apertura napoletana Luca Lauria. Paradossalmente, quando la pressione napoletana aumenta arriva l’uno-due torrese, che con due invenzioni a cavallo del 20′ trova il 14-0 con le segnature di Palma e Pulimeno, indirizzando chiaramente la partita verso i binari congeniali ai bianchi di Torre del Greco. L’Amatori Napoli, dopo il secondo errore al piede di Lauria (minuto 24′), si disunisce, scoprendo il fianco alla velocità di Celotto che, dopo aver propiziato le prime due marcature, si mette in proprio e deposita l’ovale per la terza volta in meta al 26′.

La ripresa sembra essere un lungo conto alla rovescia per la quarta segnatura dei leoni, che realizzano solo a seguito di un pasticcio clamoroso tra il mediano e l’apertura, che non controllano una palla vagante sulla quale si fionda Aromino, che così chiude il match al 15′. La ciliegina sulla torta la mette Aniello Noto con una marcatura di forza, con Celotto che fa 5 su 5 conversioni e chiude il match sul 35-0. Una vittoria meritata, che forse penalizza eccessivamente l’Amatori Napoli nel punteggio, ma che regala al sodalizio torrese la certezza di non poter scivolare più giù del secondo posto, alla luce dei 33 punti (su 35 disponibili) conquistati.