Sottoscritto oggi presso la Prefettura di Napoli il Protocollo d’Intesa per la semplificazione ed il coordinamento delle modalità di presa in carico dei minori stranieri non accompagnati durante la loro permanenza nelle strutture di accoglienza.

Firmatari il Prefetto di Napoli, il Sindaco di Napoli e della città Metropolitana, il Presidente e il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli, il Questore, il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Campania, i Direttori Generali delle Aziende Sanitarie Locali Napoli 1 Centro, Napoli 2 Nord, Napoli 3 Sud, e dell’Azienda ospedaliera di Rilievo Nazionale “Santobono- Pausillipon” nonché i Presidenti delle Sezioni I e II di Napoli della Commissione Territoriale per il Riconoscimento della Protezione Internazionale di Salerno.

Il protocollo mira a snellire le procedure relative alla gestione dei minori stranieri non accompagnati presenti nelle strutture di accoglienza, e, attraverso un tavolo operativo istituito presso la Prefettura di Napoli, intende migliorare ed ottimizzare le procedure relative all’identificazione del minore, alla nomina dei tutori, al ricongiungimento familiare, ed anche ad incentivare l’istituto dell’affido familiare, a facilitare l’accesso ai servizi scolastici e socio-sanitari, nonché a realizzare un sistema di monitoraggio permanente sullo stato dell’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati.