Sos rifiuti a Torre del Greco, dalla mezzanotte entra in azione la nuova ditta Buttol

693

Il passaggio di cantiere tra il Consorzio Gema e la ditta subentrante – la Buttol – avverrà alle 24 del giorno 12 marzo. E’ questo il termine indicato nell’ordinanza firmata dal sindaco Giovanni Palomba oggi – 11 marzo – con cui si ordina alla Gema di proseguire senza alcuna interruzione la gestione del servizio urbano fino alla mezzanotte.

Attualmente le criticità sul territorio cittadino sono notevoli. Questo nelle immagini è l’ecopunto del parcheggio Bottazzi in pieno centro urbano così come si presentava alle dieci di questa mattina.

bottazzi

Da situazioni come questa quindi la Buttol dovrà ripartire, iniziando quindi ad eliminare tutti i cumuli presenti negli ecopunti e lungo strade e marciapiedi.

Il sindaco Giovanni Palomba – in un post su facebook – ha assicurato la massima priorità al tema rifiuti dopo l’approvazione del bilancio in consiglio. “Ora tutti gli sforzi si concentrano ad assicurare, con assoluta urgenza, il ripristino ed il mantenimento delle condizioni ordinarie della gestione dei rifiuti”. “Da stasera ore 24 vi sarà una nuova ditta”, ha spiegato il primo cittadino, “spero che come abbiamo risolto il problema mensa e carte d’identità, riusciremo con la collaborazione di tutti a porre fine alla questione rifiuti”.
Lo scorso 8 marzo il sindaco ha firmato un’ordinanza che ha individuato la Edil Cava Santa Maria La Bruna per lo smaltimento di organico, ingombranti e rifiuti cimiteriali per un periodo di sei mesi. “Una scelta avvenuta in trasparenza”, la precisazione di Palomba, “la novità è che l’amministrazione comunale decide e stabilisce il sito di trasferenza nel quale la ditta dovrà depositare ingombranti e umido”.
L’obiettivo in questi sei mesi è di contenere l’emergenza con l’arrivo della Buttol e l’utilizzo della cava di viale Europa – in zona Leopardi – in vista della preparazione del nuovo bando di gara per l’avvio del tanto atteso sistema del porta a porta.