Stupro nella circum di San Giorgio a Cremano, la Cassazione ha respinto il ricorso contro la scarcerazione dei tre indagati

269
  • Santa Maria la bruna
  • Miramare
  • un click per il sarno
  • serigraph
  • tvcity promo
  • bcp
  • Faiella
  • Lavela

Stupro nell’ascensore della stazione circum di San Giorgio a Cremano, la Cassazione ha respinto il ricorso dei pm contro la scarcerazione dei tre indagati. 

Il ricorso presentato dalla Procura di Napoli per chiedere l’annullamento della scarcerazione e una nuova valutazione del materiale indiziario è stato dichiarato “inammissibile”. La vicenda risale allo scorso marzo quando una 24enne di Portici denunciò di aver subito violenza nella stazione. Non ci sarà quindi un nuovo Riesame per i tre ragazzi accusati di essere gli autori degli abusi, che restano dunque liberi. Così come resta valida la valutazione dei giudici del Riesame che avevano ritenuto deboli gli elementi raccolti dagli inquirenti. Anche le dichiarazioni della giovane trovata in lacrime da un passante su una panchina e che poi aveva raccontato di essere rimasta vittima del gruppo di ragazzi. Per i giudici del Riesame la ricostruzione non era attendibile né dalle telecamere erano arrivati riscontri concreti sulla violenza. 

La Cassazione ha così confermato la valutazione del Tribunale del Riesame, gelando i pm e lasciando in libertà i tre giovanissimi che erano stati accusati della violenza sessuale di gruppo.