IMG-20150531-WA0017[1]Si conclude tra consensi, milioni di visitatori e acclamazioni per il tripudio dell’eccellenza torrese, la giornata di CameoArt Torre del Greco in vetrina all’Expo di Milano (padiglione Italia, Piazzetta Campania). 
Cameo Art ha esposto con orgoglio campanilista l’emblema del Post Fata Resurgo: grazie al video targato Angelo Pomposo Martinelli, Ufficio Comunicazioni e Web Editing CameoArt, i visitatori hanno potuto scorgere la sacralità e il carattere intimistico della lavorazione, mentre dinanzi al banco da lavoro hanno osservato praticamente la reale dimostrazione dinamica della lavorazione del cammeo ad opera dei soci incisori Cameo Art. IMG-20150531-WA0032[1]
Il prodotto finito ha così avuto per il visitatore la percezione della provenienza: il mare, tratto indelebile di provenienza della materia prima, le conchiglie, il bulino, la stecca e infine il cammeo.
Soddisfatti i soci incisori torresi della Cameo Art: “Siamo convinti – afferma il presidente Domenico Accusato – che con la vetrina mondiale di Expo Milano, il cammeo abbia potuto esaltare la provenienza torrese con passione e consapevolezza, stesse componenti che muovono ogni mattina le anime e le mani di tutti gli incisori torresi”.
“Il cammeo si fa solo a Torre del Greco – proseguono i Maestri Antonio Crispino e Italo Romano – e come tale preserva l’eccellenza di una città che può ripartire da se stessa”.