Napoli, quartiere Vasto: tenta di rapinare una donna minacciandola con i cocci di una bottiglia. Poi prova ad abusarne. 25enne arrestato dai carabinieri.

La notte del 14, in via Firenze, un 25enne di origine nigeriana senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine ha avvicinato una connazionale di 24 anni: l’ha minacciata con i cocci di una bottiglia di vetro (l’aveva raccolta a terra e rotta sull’asfalto) tentando di rapinarla di smartphone e denaro ma la ragazza si è opposta. Il 25enne a quel punto l’ha spinta in un angolo, le ha strappato di dosso gli abiti ed ha tentato di abusarne.

La vittima è riuscita a evitare che l’aggressore riuscisse nell’intento anche grazie all’aiuto di un’amica che era in sua compagnia.

La ragazza si è poi data alla fuga ma prima che si allontanasse il 25enne l’ha ferita alla spalla con la bottiglia rotta.

In quegli istanti transitavano su quella strada i carabinieri della sezione operativa della compagnia “Stella”, impegnati nel controllo del territorio, che hanno notato i movimenti e, scesi subito dall’auto, hanno rincorso e bloccato il 25enne.

Ricostruiti velocemente i fatti lo hanno tratto in arresto per tentata violenza sessuale, tentata rapina e lesioni personali.

Dopo le formalità lo hanno tradotto in carcere.
La ragazza invece è stata affidata alle cure dei sanitari dell’ospedale “Santa Maria Loreto Nuovo” per la ferita da taglio e punta riportata: medicata, è stata dimessa con 15 giorni di prognosi.