“Piattaforma on-line per la trasmissione ed erogazione di servizi”, il comune di Torre Annunziata aderisce al progetto.

Con la delibera di giunta municipale dello scorso 19 luglio, il comune di Napoli, in conformità a quanto stabilito nella Cabina di Regia di cui fa parte anche la Città Metropolitana, ha approvato lo schema di accordo di collaborazione istituzionale da stipularsi con i singoli Comuni dell’Area Metropolitana interessati ad aderire al progetto “Potess”.

«Le finalità del progetto – afferma l’assessore ai Lavori Pubblici, Luigi Ammendola – sono quelle di accrescere il livello complessivo dei servizi digitali da erogare a cittadini e imprese. L’informatizzazione e la semplificazione dei procedimenti amministrativi rientra tra gli obiettivi dell’Amministrazione Comunale, e l’opportunità di aderire al progetto “Potess” costituisce un’evoluzione importante nei rapporti tra pubblica amministrazione e cittadini, con una sensibile riduzione dei disagi per gli utenti, che non dovranno necessariamente recarsi presso gli uffici, ma potranno comodamente produrre le proprie istanze dal pc di casa. L’adesione al progetto – conclude – verrà finanziato con i fondi del Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane 2014-2020».

La nuova piattaforma consentirà il rilascio di certificazioni on-line basato sull’utilizzo del sistema per l’autenticazione e la sostituzione della sottoscrizione autografa degli atti demografici per mezzo di un timbro digitale. Inoltre, permetterà l’informatizzazione dei procedimenti amministrativi da parte dei cittadini e degli atti amministrativi degli Enti.