Catturati dalla polizia a Torre Annunziata due ragazzini in possesso di un’arma da guerra. Un’operazione scaturita dal potenziamento dei controlli del commissariato oplontino dopo la stesa del 17 settembre nel quartiere Murattiano.

L’azione investigativa avviata ha portato all’arresto di un 17enne, che abita nello stesso stabile di via Oplonti oggetto della stesa e un ventenne Luigi Guida. Entrambi dovranno rispondere di porto abusivo di arma da fuoco, munizionamento di armi da guerra e ricettazione. I due ragazzi sono stati fermati mentre viaggiavano in sella a uno scooter guidato da Guida. Il 17enne portava l’arma, una pistola calibro 9 con 12 colpi da guerra, di cui uno in canna, fuori dalla cintola dei pantaloni nascondendola con una mano. Sono in corso le indagini per ricostruire le finalità dei due arrestati e capire se ci possano essere dei collegamenti con la sparatoria di domenica.