Fede e devozione per la Vergine Bruna. La città di Torre Annunziata si prepara per i tradizionali festeggiamenti in onore della Madonna della Neve.  La festa per la rievocazione del ritrovamento della Sacra Effigie della Madonna Santissima della Neve quest’anno avrà come scenario, oltre che il porto e la Basilica, anche lo scoglio di Rovigliano, laddove il 5 agosto del 1354 i pescatori torresi ritrovarono il quadro, ed il vicino “Villaggio del Fanciullo”. Altra novità la durata della festa che si svolgerà dal 3 al 5 agosto al “Villaggio del Fanciullo”. Ad organizzarla – anche stavolta a differenza del passato – l’Associazione  “Il Golfo delle Meraviglie”, insieme a tutte le associazioni di volontariato cittadine e la Pro Loco, il parroco/rettore della Basilica di Maria Santissima della Neve, Mons. Raffaele Russo e la partecipazione dell’Amministrazione Comunale oplontina. La tre giorni roviglianese si chiuderà con lo spettacolo delle paranze che gettano a mare le reti a strascico, dentro una delle quali si impiglierà la Sacra Effige, con la disputa tra pescatori torresi e stabiesi che se lo contendono, e la decisione assunta dal capitano del popolo che lo assegna a Torre Annunziata. Poi la Madonna ritornerà sempre via mare alla sua casa, mentre i fedeli la accompagneranno via terra, all’ombra delle fiaccole votive, rinnovandole la propria devozione e la loro certezza nella sua protezione. La serata finale del 6 agosto si svolgerà a piazza Giovanni XXIII, con street food, cuoppo fritto ed il concerto “le stelle di Napoli”, spettacolo musicale in piazza Cesare Battisti.

Venerdì 3 Agosto (Villaggio del Fanciullo) – ore 17,30: apertura della manifestazione con il saluto del sindaco Ascione e delle Associazioni; ore 19,30: Messa solenne per la Madonna della Neve presso la Basilica di piazza Giovanni XXIII della Pace, con la partecipazione del Vescovo della Diocesi di Nola Padre Francesco; ore 21,00: illuminazione scoglio di Rovigliano e fuochi a mare. A seguire spettacolo musicale.

Sabato 4 agosto (Villaggio del Fanciullo) – ore 17,30: Apertura della manifestazione; ore 18,00: un viaggio culturale  “La storia di Torre Annunziata e la Madonna della Neve” – Dibattito con autori e studiosi oplontini (Vincenzo Marasco, Ottavio Ferrini, Salvatore Cardone, Vincenzo Amorosi, Vincenzo Esposito, Armando Mei, Mimmo Della Corte); ore 20,30: proiezione de “Il sogno di Leonardo”,  cortometraggio che ha partecipato al Giffoni Film Festival, a cura dei ragazzi dell’Istituto comprensivo Parini-Rovigliano, con la regia di Domenico Orsini; ore 21,15: veglia di preghiera “Aspettando la Madonna”. A seguire spettacolo musicale

Domenica 5 Agosto – ore 17,30: apertura della manifestazione; ore 18,30: rievocazione storica  con ritrovamento del quadro della Madonna e assegnazione dell’Effige ai pescatori di Torre Annunziata; ore 20,30: accensione delle fiaccole e corteo verso la Basilica “Maria SS. Della Neve”;ore 21,30: benedizione solenne dell’Effige nella Basilica.

Lunedì 6 Agosto – ore 19,30: Apertura street  food con cuoppo fritto; ore 20,30: “Le stelle di Napoli”, spettacolo musicale in piazza Cesare Battisti.