20160216_112114Una giornata dell’acqua e del rispetto per l’ambiente. È quella organizzata dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello sabato 12 marzo. Su iniziativa dell’assessore all’Ambiente, Salvatore Quirino, in collaborazione con il movimento “Acqua bene per tutti”, il parcheggio Bottazzi di via Marconi si trasformerà per l’intera mattinata di sabato prossimo in una piazza dove si parlerà della risorsa idrica e della tutela della natura.

L’iniziativa prende spunto dalla recente inaugurazione nell’area di sosta di una delle due Casa dell’acqua cittadine (l’altra è stata collocata nel mercato ortofrutticolo di viale Sardegna), Case dell’acqua che numerosi riscontri stanno avendo tra la popolazione di Torre del Greco: “Questa idea – spiega il sindaco Ciro Borriello – ha riscosso diversi consensi, tanto che non mancano le persone che quotidianamente riempiono bottiglie e contenitori di varie tipologie, approfittando dei costi contenuti di ogni litro d’acqua e della bontà del prodotto fornito”.

“A breve poi – aggiunge l’assessore Quirino – contiamo di inaugurare, sempre in sinergia con la società Gori, altre due Case dell’acqua in via Circumvallazione e nella zona delle Cento Fontane”.

Ecco allora il senso della “Giornata dell’acqua”, prevista sabato 12 marzo al parcheggio Bottazzi dalle 9 alle 12: “Partecipa alle numerose iniziative organizzate presso la Casa dell’Acqua, per risparmiare in bolletta e non sprecare l’acqua” è il messaggio lanciato dall’amministrazione comunale attraverso manifesti e locandine che a breve saranno affissi in città.

Ricco il programma di iniziative studiate per l’occasione: saranno infatti distribuite in forma gratuita brocche di vetro riutilizzabili e acqua “alla spina” prelevata dalla Casa dell’acqua. Previsti anche seminari gratuiti sul risparmio idrico; la somministrazione di questionari sull’uso consapevole dell’acqua; la divulgazione di un decalogo sulle buone pratiche da adottare per il risparmio di acqua in casa; informazioni sulle modalità di funzionamento delle Case dell’acqua in città.

Attenzione poi rivolta alla salvaguardia dell’ambiente e al programma di riduzione della produzione dei rifiuti: “Le Case dell’acqua – spiega ancora Salvatore Quirino – nascono anche con il preciso scopo di ridurre la produzione di plastica. Un messaggio che si inserisce nel più vasto programma di ‘rifiuti zero’ sottoscritto dall’amministrazione comunale. Non a caso, l’iniziativa di sabato 12 marzo si inserisce come naturale appendice della ‘Settimana europea dei rifiuti zero’, che mira a promuovere la cultura dell’eliminazione degli scarti e del proliferare del concetto di riciclo”.

“Invitiamo dunque la cittadinanza – è il messaggio conclusivo dell’assessore all’Ambiente – a questa mattinata dedicata all’acqua e all’ambiente, utile momento per trascorrere insieme qualche ora e per riflettere su alcuni fondamentali regole per tutelare l’ambiente e al contempo risparmiare sulla bolletta”.