Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Torre del Greco hanno arrestato Anna Maria Loffredo, torrese, 68enne, per il reato di  spaccio di sostanze stupefacenti.

Dopo una meticolosa attività  info-investigativa e appostamenti, in via Vico III Agostinella, gli agenti hanno notato un viavai di persone che arrivavano all’esterno dell’ingresso  dell’abitazione della 68enne , dove avveniva lo scambio dose-soldi.

I poliziotti hanno approfittato di un momento di distrazione della donna per entrare nel sua abitazione.

Al momento dell’irruzione, la donna è stata trovata in possesso di due involucri di 2,2 grammi di hashish.

Nell’abitazione , all’interno di un cassetto del mobile della cucina, sono stati rinvenuti altri 6,5 grammi  di hascisc, un coltellino  e  la somma di 14,00 euro.

Inoltre è stato riscontrato, dagli agenti, che l’abitazione della 68enne era allacciata abusivamente  ad una cabina dell’Enel, per cui la donna  è stata denunciata, anche per furto aggravato di energia elettrica.

Durante l’attività di controllo , i poliziotti hanno rinvenuto in uno spiazzo adiacente al vico Agostinella, a pochi passi dall’abitazione della donna ,  dietro ad una lastra di marmo, un panetto del peso complessivo di 100,00 grammi di hascisc. La droga è stata sequestrata a carico d’ignoti.

La donna è stata arrestata in attesa del processo per rito per direttissima che si terrà in giornata.