Allarme microcriminalità nel quartiere di Martiri d’Africa a Torre del Greco. Da giorni si susseguono rapine e furti ai residenti. Nel fine settimana solo l’ultimo in ordine di tempo.

Nei giorni scorsi, l’episodio nei pressi del centro cittadino, dove un anziano torrese è stato avvicinato da due uomini in sella ad un motorino. Uno dei due lo ha braccato alle spalle e lo ha derubato della busta che portava in mano, al cui interno aveva inserito il proprio giubbino e il portafogli con il Bancomat poco prima, dopo aver prelevato contanti alle poste. Nel frattempo, il complice, che faceva da palo, si teneva pronto a ripartire con la moto.

La vittima, che ipotizza di essere stata seguita dai malfattori dopo il prelievo, ha Immediatamente denunciato i fatti al Commissariato di polizia di Torre del Greco.

Intanto, cresce la preoccupazione dei residenti del quartiere, i quali credono che sarebbero stati sempre gli stessi rapinatori a mettere a segno più colpi. E’ possibile, infatti, che essi seguano un preciso modus operandi, tenendosi appostati nei dintorni delle poste per poi seguire e derubare gli anziani.

A stigmatizzare l’accaduto, anche il presidente dei comitati di quartiere cittadini, Ciro Ruotolo, che auspica una maggiore presenza delle forze dell’ordine sul territorio.